1

Ultrasuoni portatile uso terapeutico antidolorifico terapie antinfiammatorie artrite cervicale lombalgia mani ginocchia spalle

163,11 €
JMf21

A casa tua anche con pagamento alla consegna   Art.JMf21 Nuovissimo dispositivo Portatile per terapie ad Ultrasuoni, dispositivo medico per uso Terapeutico, semplice, pratico e con ottimo rapporto qualità/prezzo, gli ultrasuoni rimangono il migliore trattamento per lenire il dolore, i processi infiammatori, i traumi e migliorare la qualità della vita, in poche sedute il dolore migliorerà notevolmente, potrai averlo nella comodità di casa tua con una piccola spesa, sempre pronto all'uso, per tutto il corpo, per tutta la famiglia, anziani, giovani sportivi .. sonilife tv soniclife

Numero Verde informazioni tel. 800.974.376

Spedizione in 24-48 ore

Affrettati! Sono rimasti solo 3 articolo/i
  • Alla Consegna
  • Bonifico bancario
  • Carte Paypal

DIRITTO DI RECESSO soddisfatti o rimborsati avrai 14 giorni per decidere se l'oggetto acquistato soddisfa a pieno le tue aspettative, diversamente potrai richiedere di restituire la merce e il rimborso. Tel.0541.989.262 e-mail info@technomediashop.com TechnoMediaShop s.n.c. via panoramica 47833 Morciano (Rimini) Italia p.iva/c.f. 03689790404 R.E.A.RN304364 N.B. i risultati possono variare da persona a persona 

 
  • GARANZIA DI 2 ANNI
  • DETRAIBILE COME SPESA MEDICA, dispositivo medico CE
  • PAGA A RATE, con carta di credito o ricaricabile o CC bancario
  • RICHIEDI L'IVA AGEVOLATA AL 4% (Legge 104) se ne hai diritto
  • CHIAMA SUBITO PER UNA CONSULENZA GRATUITA SENZA IMPEGNO, risponderemo a tutti i tuoi dubbi e ti potremo consigliare il dispositivo più adatto alle tue esigenze  
 
Numero Verde informazioni tel. 800.974.376
 
 
RICHIEDI UN CODICE SCONTO SENZA IMPEGNO scrivi "SCONTO BISONIC" INVIA UNA MAIL o WHATSAPP AL 3331377744 o info@technomediashop.com
 
 
 
 
 
Dispositivo Medico innovativo, Facile da Usare per chiunque e ovunque
 
L'offerta comprende in OMAGGIO 2 flaconi di gel per ultrasuoni: Neutro e Arnica antidolorifico
 
 
 
Racchiude in un unico sistema le metodologie ad ultrasuoni all'avanguardia per il benessere fisico 
   
  • è in grado di trattare stiramenti muscolari, tendiniti, cervicalgie e artriti, infiammazioni 
  • è un valido aiuto nella riabilitazione da piccoli traumi da sport  
  • Drena e rimuove dai depositi infiammatori responsabili della formazione di acne 
  • Riattiva la circolazione locale 
  • Aumento del tono e della consistenza dei tessuti
  • Aiuta a veicolare più rapidamente i principi attivi dei prodotti in gel o crema
  • Svolge un effetto antalgico, rilassa muscoli contratti, epicondiliti, sciatalgie e nevriti in genere, periartriti scapolo-omerali nevralgie, dolori, tendiniti, artrosi, lombalgie, etc
 
Modalità di emissione degli ultrasuoni: la trasmissione degli ultrasuoni avviene mediante un trasduttore di ceramica, in grado di oscillare e produrre gli ultrasuoni. Il trasduttore di ceramica è inglobato nella testina di trattamento che viene appoggiata sul punto da trattare col gel per ultrasuoni
 
 
Esempi di applicazioni terapeutiche
  • Dolori cervicali di origine artrosica o muscolo tensiva
  • Nevralgia cervico brachiali, dolori lombosacrali da artrosi o da disturbi intervertebrali minori
  • Lombo-sciatalgia di origine non discale
  • Artrosi delle anche
  • Artrosi delle ginocchia
  • Meniscopatie
  • Dolori articolari di varia natura
  • Artrite reumatoide dei polsi e delle mani
  • Spondilite anchilopoietica
  • Periartrite scapolo omerale
  • Epicondiliti-epitrocleiti
  • Distorsioni
  • Distrazioni muscolari
  • Contusioni
  • Ematomi
  • Algodistrofie riflesse
  • Tenovagininaliti
  • Borsiti
  • Dita a scatto
  • Postumi dolorosi di frattura già saldata
  • Ritardi di consolidazione;
  • Achillodinie
  • Algie ischiatiche
  • Apofisiti dorsali algiche
  • Coccigodinie
  • Pubalgia
  • Talalgia
  • Metatarsalgia
  • riattivazione della circolazione locale
  • eliminazione dei liquidi di ristagno
  • nevralgie
  • tendiniti
  • lombalgie
    
                                                                      
L'ultrasuonoterapia agisce in profondità nei tessuti generando un micromassaggio di notevole intensità, L'interazione degli ultrasuoni con i tessuti biologici produce effetti meccanici, termici, chimici e di cavitazione con i quali si compie la terapia ultrasonica: effetto antalgico, antidolorifico, distensivo, antinfiammatorio, micromassaggio, azione fibrolitica ed effetto trofico 
 
È applicabile sia ai tessuti superficiali (come la pelle) sia agli strati più profondi, come muscoli o depositi di grasso, che aiuta a ridurre la tensione nei muscoli e nei tessuti, a rigenerare l'acido lattico, a scaricare la tensione e alleviare il dolore. Questo massaggio prodotto dagli ultrasuoni allevia efficacemente il dolore e crea una sensazione di benessere
 
 
             
  CARATTERISTICHE TECNICHE
  • Dispositivo medico CE 0197 Direttiva CE 93/42 prodotti sanitari
  • 1 MHz ± 10%
  • Modulazione d'onda: 100 Hz ± 10%
  • Forma d'onda: pulsata
  • 4 intensità: 30%, 40%, 50% (L, M, H)
  • Tempo: 5 min, 10 min, 15 min
  • Area di radiazione effettiva: 4,0 cm2 ± 20%
  •  Intensità effettiva: 2,4 W / cm2 ± 20%
  •  RBN (MAX): 5,0 ± 30%
  •  Tipo di fascio: Collimado
  •  Materiale della testina: alluminio
  •  Grado di impermeabilità: IPX7 Solo per la testa
  • Alimnetazione 15V 1,2A
  
 
 

DOTAZIONE

  • Dispostivo per ultrasuonoterapia
  • Alimentarore 100-240V 50-60Hz
  • Valigetta rigida da trasporto
  • Gel neutro per ultrasuoni 260ml
  • Gel Arnica antidolorifico per ultrasuoni 200ml
  • Manuale in lingua: Italiana, Inglese, Spagnolo  
 
 
 
 
APPROFONDIMENTI
 
 
 
Gli ultrasuoni e l'ultrasuonoterapia 
 
L'ultrasuono è definito come una vibrazione acustica con frequenze sopra il limite di quelle udibili (cioè maggiori di 20.000 Hz). 
Gli ultrasuoni a scopo terapeutico vennero introdotti e studiati in modo sistematico nel periodo successivo alla Seconda Guerra Mondiale. In Italia si diffusero immediatamente e molti nostri studiosi hanno contribuito in modo determinante alla ricerca sperimentale e clinica in questo campo. 
 
Gli ultrasuoni si diffondono sotto forma di onde di compressione-decompressione con movimento di va e vieni delle particelle del mezzo di trasmissione, parallelo alla direzione delle onde di propagazione. 
 
Gli ultrasuoni vengono prodotti artificialmente tramite l’effetto piezoelettrico sfruttando o un quarzo o un disco di materiale ceramico. Applicando delle cariche elettriche sulle facce di una lamina di quarzo si ha la compressione del cristallo, invertendone il senso se ne ottiene l’espansione. Sottoponendo il quarzo ad un campo elettrico alternato si ottiene, pertanto, un alternarsi di compressioni e di espansioni del cristallo con la produzione di una serie di vibrazioni usate in terapia. Quando le onde ultrasonore viaggiano attraverso il tessuto, perdono una certa porzione della loro energia: è questo un processo conosciuto con il nome di attenuazione. L’attenuazione nel tessuto è prodotta da molti meccanismi: l’assorbimento, la divergenza del raggio a la deflezione. 
 
L’assorbimento è la causa principale dell’attenuazione degli ultrasuoni. L’energia ultrasonora viene assorbita dal tessuto ed è alla fine convertita in calore. Per la maggior parte dei tessuti, l’attenuazione aumenta all’aumentare della frequenza, così un segnale di 1.0 MHz penetrerebbe più profondamente di un segnale di 3.0 MHz, a causa della attenuazione più bassa nel tessuto. 
 
La divergenza del raggio è il grado in cui il raggio si disperde dal trasduttore. La divergenza del raggio diminuisce all’aumentare della frequenza e quindi un segnale a frequenza più alta ha un raggio più focalizzato. 
 
La deflezione include il processo di riflessione, rifrazione e dispersione. Un apparecchio per ultrasuonoterapia è costituito principalmente da un generatore di corrente alternata (tipicamente 1 MHz e/o 3 MHz) che alimenta, tramite cavo, una testina di trattamento emittente in cui è inserito un trasduttore (disco piezoelettrico o lamina al quarzo) che converte l’energia elettrica in energia meccanica (vibrazioni acustiche) che vengono trasmesse ai tessuti.
 
 
 
Meccanismo d’azione 
 
L'interazione degli ultrasuoni con i tessuti biologici produce effetti meccanici, termici, chimici e di cavitazione. 
Effetti meccanici: l’azione meccanica è dovuta al movimento delle particelle dei tessuti attraversati dall’onda ultrasonica. Le variazioni di pressione che si producono sono in grado di determinare un movimento dei liquidi in presenza di disomogeneità (microcorrenti), un aumento della permeabilità di membrana e la scompaginazione dei tessuti per separazione delle fibre collagene. 
 
Effetti termici: l'effetto termico dipende essenzialmente da due fattori: le caratteristiche di assorbimento del mezzo biologico e la riflessione dell’energia a livello dell’interfaccia tra tessuti a differente impedenza acustica. 
 
Il passaggio di ultrasuoni attraverso i tessuti “molli” crea un innalzamento della temperatura per: - assorbimento legato alla viscosità, - assorbimento dovuto alla conduttività termica e –assorbimento chimico. 
 
Effetti chimici: l'azione chimica con modificazione del ph locale e della permeabilità delle membrane cellulari e con cambiamenti molecolari è provocata dalle notevoli forze di accelerazione alle quali le particelle dei tessuti sono sottoposte al passaggio dell’onda ultrasonica. 
 
Effetti di cavitazione: la cavitazione è la capacità degli ultrasuoni di generare in un fluido piccole bolle di gas disciolto con successivo aumento di dimensione e possibile esplosione delle bolle. Da un punto di vista istologico il risultato è una distruzione cellulare irregolare con emorragia di tipo petecchiale. A dosaggi terapeutici le reazioni distruttive come l’emolisi si verificherebbero solo in presenza di bassa concentrazione cellulare e bassa viscosità del mezzo, come a livello dell’occhio e dell’utero.
 
 
 
Modalità generali di applicazione 
 
La terapia con ultrasuoni può essere somministrata con due modalità diverse: a contatto diretto (tecnica a testina mobile o fissa) e ad immersione. Nella prima modalità l’area da trattare va posizionata in modo che sia rilassata, nuda e asciutta. Applicare gel o crema terapeutica. 
La modalità a contatto diretto, che è più frequentemente utilizzata, consiste nell’applicazione della testina emittente a diretto contatto della cute con l’interposizione di una sostanza (di solito un apposito gel conduttivo) per favorire da un lato la trasmissione tra testina e cute e dall’altro l’aderenza, lo scivolamento e l’eliminazione di possibile aria frapposta fra cute e trasduttore che potrebbe ostacolare, per la sua capacità riflettente, la trasmissione dell’onda ultrasonica. 
Nella tecnica a testina mobile, il trasduttore, applicato sull’area da trattare con leggera pressione, viene fatto scorrere con movimenti circolari. 
Nella tecnica a testina fissa, quest’ultima viene posta sulla zona da trattare a contatto con la pelle per l’intera durata della terapia con l’interposizione di un gel elettroconduttivo o crema terapeutica. Con questa tecnica si ottengono rapidi aumenti della temperatura in una zona molto circoscritta, mentre il rimanente campo non è riscaldato; è richiesta pertanto una minore potenza di erogazione od una emissione pulsata.
 
 
prezzo sonilife tv soniclife
JMf21
3 Articoli

Riferimenti Specifici

Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Ultrasuoni portatile uso...

163,11 €

Articoli correlati o alternativi