4

Magnetoterapia cem maf fasce solenoidi terapia antidolorifico traumi artrosi reumatismi dolori articolari osteoporosi acne

187,70 €
TDf21

A casa tua anche con pagamento alla consegna   Effetti anti-infiammatori e antiedemici, bio-stimolante e riparazione dei tessuti: agisce sulla produzione di collagene, aumento del metabolismo cellulare, accelera i processi di consolidamento osseo, il recupero della funzione nervosa danneggiata, attività antiinfiammatoria. Artrite, Artrosi, Reumatismi, Dolori articolari, Protesi, Cintura magnetica erniata, Sciatica, Osteoporosi, Fratture, distorsioni, Dislocazione, Trauma, Contusioni, Mialgia, Contratture, Tendinite, Lividi, Micro-circolatorio, Flebite, Vene varicose, Varix, Cicatrici, Dermatiti, Dermatosi, Allergie, Acne, Edemi, Strappi, Lombalgia, Circolazione, Dolori acuti, Dolori cronici, Periartrite, Artropatie, Artrosi Piccoli e grandi articolazioni, Coxoartrosi, Lussazioni, Contusione diffusa, Miosite, Borsite, Epicondilite, Tendinite Piede, Cervicale, Sciatalgia, Acne, Cellulite, Rughe, Couperose, Smagliature. DISPOSITIVO MEDICO CE 0197

Numero Verde informazioni tel. 800.974.376

Spedizione in 24-48 ore

Affrettati! Sono rimasti solo 6 articolo/i
  • Alla Consegna
  • Bonifico bancario
  • Carte Paypal

DIRITTO DI RECESSO soddisfatti o rimborsati avrai 14 giorni per decidere se l'oggetto acquistato soddisfa a pieno le tue aspettative, diversamente potrai richiedere di restituire la merce e il rimborso. Tel.0541.989.262 e-mail info@technomediashop.com TechnoMediaShop s.n.c. via panoramica 47833 Morciano (Rimini) Italia p.iva/c.f. 03689790404 R.E.A.RN304364 N.B. i risultati possono variare da persona a persona 

 

  • NUMERO VERDE ASSISTENZA CLIENTI PRIMA e DOPO L'ACQUISTO
  • DETRAIBILE COME SPESA MEDICA, dispositivo medico CE
  • PAGA A RATE, con carta di credito o ricaricabile o CC bancario
  • RICHIEDI L'IVA AGEVOLATA AL 4% (Legge 104) se ne hai diritto
  • CHIAMA SUBITO PER UNA CONSULENZA GRATUITA SENZA IMPEGNO, risponderemo a tutti i tuoi dubbi e ti potremo consigliare il dispositivo più adatto alle tue esigenze  

 Numero Verde informazioni tel. 800.974.376

 

 

RICHIEDI UN CODICE SCONTO SENZA IMPEGNO scrivi "SCONTO TDf21" INVIA UNA MAIL o WHATSAPP AL 3331377744 o info@technomediashop.com

 

 
GLI EFFETTI TERAPEUTICI PRIMARI DELLA TERAPIA ELETTROMAGNETICA:
  • Effetti anti-infiammatori e antiedemici.
  • Effetto bio-stimolante e riparazione dei tessuti:
    • Agendo sulla produzione di collagene, la terapia elettromagnetica esercita un effetto biostimolante (aumento del metabolismo cellulare).
    • Di conseguenza, questo accelera tutti i processi di consolidamento osseo, il recupero della funzione nervosa danneggiata, l'attività antiinfiammatoria e persino la guarigione delle ulcere cutanee e delle piaghe da decubito.
  • Effetti sul sangue:
    • La elettromagnetoterapia ha anche effetti benefici sul flusso sanguigno periferico e aumenta la pressione dell'ossigeno (ipervascolarizzazione), che spiegherebbe anche come può accelerare il processo di guarigione delle lesioni dei tessuti molli, le lesioni trofiche dovute a cause circolatorie periferiche e il suo effetto benefico sulle strutture biologiche interessate da O diffusione, come 2 cartilagine. Le applicazioni terapeutiche primarie per gli effetti dei campi elettromagnetici sono nel trattamento delle patologie dei vasi sanguigni venosi e arteriosi.
  • Effetti sul sistema nervoso centrale e periferico:
    • La elettromagnetoterapia attenua le attività del sistema simpatico (probabilmente attraverso l'iperpolarizzazione 
      delle membrane pre- e post-sinaptiche) e altera l'attività delle cellule cerebrali.
  • Effetti sul tessuto corporeo:
    • La vita moderna ha indubbiamente aumentato l'incidenza di lesioni ossee traumatiche e tessuto osseo mancante, 
      causato da traumi, cisti, tumori e osteoporosi

 

I dispositivi per elettromagnetoterapia generano campi elettromagnetici ad alta frequenza (EMF), con componenti magnetici ed elettrici praticamente uguali

La potenza del componente magnetico viene erogata in modo intermittente come un campo elettromagnetico pulsato per favorire la dispersione dal tessuto trattato del calore prodotto dal componente elettrico

I PEMF (campi elettromagnetici pulsati) promuovono lo scambio metabolico e i processi enzimatici, generano un effetto antalgico e sono usati in caso di ossificazione ritardata, artrosi e osteoporosi, piaghe da decubito e tutti i processi patologici acuti con sintomi infiammatori e dolorosi come sostituto dei farmaci, che spesso causa sgradevoli effetti collaterali o sono inefficaci nell'eliminare la causa dell'infiammazione

L'alta frequenza e bassa intensità del campo utilizzato riduce al minimo gli effetti collaterali indesiderati garantendo al tempo stesso la massima efficacia terapeutica

In genere, i dispositivi che generano CEMP vengono utilizzati in terapia domiciliare, ma possono essere utilizzati anche da medici dello sport, fisioterapisti, massaggiatori sportivi e atleti, poiché la rapida guarigione delle patologie sportive traumatiche dipende in gran parte da quanto prontamente e intensamente vengono trattati

 

Collegamento della cintura magnetica con il solenoide:

Questa unità ha due prese di uscita per il collegamento di due nastri magnetici con solenoide. L'utilizzo di due cinghie magnetiche consente quanto segue:

  • Trattare due pazienti contemporaneamente utilizzando gli stessi parametri terapeutici per entrambi.
  • Trattare un singolo paziente, usando le due cinghie magnetiche come una coppia per trattare un'area più ampia
 
 

CARATTERISTICHE:

  • 2 Uscite A e B
  • LCD display
  • Indicatore di batteria scarica
  • Spegni: in modalità stand-by, premi il pulsante di accensione per spegnere il dispositivo, altrimenti il dispositivo si spegne automaticamente quando non viene premuto alcun pulsante per 2 minuti.

 

ESEMPI DI APPLICAZIONE: 

  • Artrite
  • Artrosi
  • Reumatismi
  • Dolori articolari
  • Protesi 
  • Cintura magnetica erniata
  • Sciatica
  • Osteoporosi
  • Fratture
  • distorsioni 
  • Dislocazione
  • Trauma
  • Contusioni
  • Mialgia
  • Contratture
  • Tendinite 
  • Lividi
  • Micro-circolatorio 
  • Flebite 
  • Vene varicose
  • Varix, Cicatrici
  • Dermatiti
  • Dermatosi
  • Allergie
  • Acne
  • Edemi
  • Strappi
  • Lombalgia
  • Circolazione
  • Dolori acuti
  • Dolori cronici
  • Periartrite
  • Artropatie
  • Artrosi Piccoli e grandi articolazioni
  • Coxoartrosi
  • Lussazioni
  • Contusione diffusa
  • Miosite, Borsite
  • Epicondilite
  • Tendinite Piede
  • Cervicale
  • Sciatalgia
  • Acne
  • Cellulite
  • Rughe
  • Couperose
  • Smagliature

 

Pannello di controllo:

  • Presa per caricabatterie esterno
  • Pulsante di accensione
  • Selettore di intensità
  • Avvio / Pausa
  • Aumentare la durata della terapia
  • Aumentare il numero del programma
  • Diminuisci il numero del programma
  • Diminuisci la durata della terapia
  • Uscita presa canale A
  • Uscita socket canale B

LCD display:

  • Indicatore di batteria scarica
  • Programma di trattamento
  • Frequenza del programma
  • Canale di uscita A / B
  • Tempo di terapia
  • Area di trattamento
  • Indicatore di intensità di campo (basso, medio, alto)

SPECIFICHE TECNICHE:

  • Alimentazione: batterie ricaricabili, Ni-MH AA1600mAh / 4.8V
  • Caricabatterie:Frequenza: 27 MHz
    • Ingresso: 100 V - 240 V CA, 50 - 60 Hz;
    • Uscita: DC6.0V / 300mA
  • Frequenza di modulazione: 8 Hz ± 640 Hz
  • Intensità del campo: regolabile su 3 livelli (basso, medio e alto)
  • Dimensioni: 15,5 x 8,5 x 3 cm
  • Ambiente operativo:
    • Temperatura: da 10 ° C (50 ° F) a 40 ° C (104 ° F)
    • Umidità relativa: 30% - 85%
  • Ambiente di archiviazione:
    • Temperatura: da -20 ° C (-4 ° F) a 55 ° C (131 ° F)
    • Umidità relativa: 20% -90%

INCLUDE:

  • Centralina
  • 2 fasce magnetiche con solenoide 37x8cm (con cinghie di fissaggio regolabile strappo/velcro)
  • Caricabatterie
  • 1 batteria all'interno del dispositivo
  • Manuale dettagliato in Italiano, Inglese, Spagnolo
  • Valigetta da trasporto 

                                                                                                                                              

 CERTIFICAZIONE:

  • Direttiva 93/42 / CEE sui dispositivi medici CE 0197
 

Principi di funzionamento

I dispositivi di magnetoterapia generano campi elettromagnetici di alta frequenza (CEM), in cui i componenti elettrici
e magnetici sono praticamente uguali.

Nonostante le alte frequenze utilizzate, questi campi elettromagnetici
sono atermici, dato che l’energia viene somministrata in modo intermittente (campi elettromagnetici pulsati) per
permettere la dispersione del calore generato nel tessuto dal componente elettrico.

Questa terapia si basa sul principio che gli elementi che costituiscono il corpo umano sono dipoli elettromagnetici,
che possono essere influenzati da un campo elettromagnetico esterno. Lo stato energetico dei dipoli viene alterato
quando l’organismo ha delle patologie, e mediante l’applicazione di un campo elettromagnetico esterno si può
restaurare l’equilibrio interno dell’organismo.

Siamo a conoscenza del fatto che le membrane cellulari funzionano
come delle batterie e generano una pressione. In particolare, in una cellula nervosa sana c’è una differenza di potenziale
tra l’interno e l’esterno di 90 mV, mentre in altre cellule il valore è di approssimativamente 70 mV.

Quando la salute di queste cellule è compromessa da un’infezione, trauma o qualunque altra causa, incluso
l’invecchiamento, perdono alcune delle riserve energetiche, proprio come le batterie, ed il potenziale della cellula
passa dai 70 mV ai 55-50 mV.

Se il voltaggio scende al di sotto dei 30 mV, si produce una necrosi o la morte cellulare.
Quando queste “mini-batterie” si scaricano, sentiamo gli effetti sotto forma di dolori alla schiena, ossei e articolari,
e le infiammazioni e le ferite non si curano. etc.

Per stimolare la recuperazione le cellule devono essere ricaricate, però il nostro corpo non ha la possibilità di farlo
senza l’aiuto di stimoli esterni.

Alcuni fisici che hanno studiato biopolimeri e membrane cellulari, hanno osservato come si sintonizzano come dei
ricettori radio, a una frequenza che va dai 27 a 250 MHz .

Per tanto abbiamo cellule sintonizzate a 28 MHz, alcune a 45 MHz , altre a 50, 68, 72 MHz e così via, fino ai 250 Mhz.
Fornendo una fonte (trasmissore) capace di generare tutte le frequenze di questa gamma vicino al corpo, le cellule
“scelgono” le loro frequenze e si ricaricano. Naturalmente, perchè le cellule recuperino la loro condizione normale,
la terapia può durare da alcuni giorni ad alcune settimane, considerando che i fattori che influiscono sul loro stato
sono svariati.

Il proposito della terapia electromagnetica è ricaricare e rigenerare le cellule attuando sulla potenza elettrica tra
i lati opposti della membrana cellulare e l’orientazione degli atomi all’interno della stessa membrana, che sono
dipoli elettrici

 

Effetti terapeutici principali della terapia elettromagnetica

Effetto antinfiammatorio e antiedema
La terapia elettromagnetica ha un effetto antinfiammatorio al ripolarizzare la membrana cellulare, visto che i campi
elettromagnetici generati mediante i dispositivi di terapia elettromagnetica ripristinano la distribuzione ionica
alterata della membrana cellulare.

Effetto biostimolante e riparazione dei tessuti
La terapia elettromagnetica esercita un effetto biostimolante (aumento del metabolismo cellulare) in quanto stimola
la produzione di collagene. Come conseguenza si accelerano tutti processi cellulari come la recuperazione
della funzione dei nervi danneggiati, l’attività antinfiammatoria e la cura di ulcere della pelle e piaghe da decupito.

Effetti sul sangue
La terapia elettromagnetica ha anche effetti benefici sul flusso sanguigno, in quanto aumenta la pressione
dell’ossigeno, che influisce sul processo di cura delle lesioni dei tessuti accelerandoli.
a. In flebología, area della medicina che studia le patologie dei vasi sanguigni, la terapia elettromagnetica viene
utilizzata per trattare infiammazioni, normalmente causate da fragilità congenita dei tessuti, obesità, gravidanza,
lesioni, abuso di droghe e nicotina, diete povere in vitamine.
b. La terapia elettromagnetica si usa anche per le costrizioni dei vasi sanguigni causati dall’arteriosclerosi, che
produce un somministro sanguigno insufficiente con i conseguenti dolori e ossigenazione insufficiente della circolazione
sanguigna periferica in gambe e braccia.
c. Si è scoperto che i campi elettromagnetici possono essere di grande aiuto visto che aumentano la circolazione,
incluso in casi come la sindrome de Raynaud, una malattia arteriale caratterizzata da spasmi che colpiscono le
arteriole, particolarmente in dita, naso e lingua, manifestandosi con pallore ed in alcuni casi cianosi sulla pelle.

Effetti sul sistema nervoso centrale e periferico
La terapia elettromagnetica attenua l’attività del sistema simpatico (probabilmente attraverso l’iperpolarizzazione
delle membrane pre e post sinaptiche) ed altera l’attività delle cellule celebrali.

Effetti sui tessuti
Nella vita moderna sono aumentate le lesioni traumatiche e perdite di tessuto osseo dovute a traumi, cisti, tumori
ed osteoporosi.
La terapia elettromagnetica può essere utile anche in questi casi, dato che stimola l’osteogenesi e che normalmente
non ha inizio naturalmente.

 

 

 

TDf21
6 Articoli

Riferimenti Specifici

Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Magnetoterapia cem maf...

187,70 €

Articoli correlati o alternativi